I know you’re tired of loving, of loving – with nobody to love

Vorrei fermare il tempo, a compartimenti stagni, e risistemare pian piano la mia vita.
Riavvitare un chiodo in famiglia, stringere un bullone in amore, cambiare un’asse all’universitá e dare una mano di vernice sul lavoro.

Il tempo invece non aspetta, é infame. Come la vita, il destino e M.

È paradossale come uno pensi di non riuscire a sopportare piú di una certa dose di dolore e, invece, a ogni nuova cucchiaiata, stringe i denti e scopre di farcela.

***
Riposa in pace, A.
Se il tuo agoniato Paradiso esiste, ti sei certamente meritata una sedia a dondolo tra gli angeli. Come quella a casa tua, carica di coperte e cuscini, piazzata davanti alla televisione, di fianco al tuo camino perennemente acceso e carico di legna.
Grazie di esserci stata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...